Ultime notizie

Protezione Civile: critiche puntuali, evitare polveroni!

Per adesso l’amministrazione di Grugliasco, dopo il post del 8 maggio scorso “Protezione Civile a Grugliasco: altri guai in arrivo” non ha dato risposte, ma alcuni suoi rappresentanti hanno ritenuto di provare a sollevare un polverone.
Le risposte formali arriveranno, speriamo, con la risposta all’interrogazione presentata da Grugliasco Democratica. E avremo tutti modo di inquadrare meglio quanto avvenuto. Ma erano sicuramente possibili risposte nel merito di quanto scritto nel post.
Invece in varie sedi, si è preferito formulare accuse ed inviti perentori: “Grugliasco Democratica non deve permettersi di attaccare i volontari, che sono persone per bene che si stanno spendendo per la città”. Detto in varia maniera, ma il succo è sempre questo.
Giacché si può sbagliare, abbiamo letto e riletto il post. E lo abbiamo fatto rileggere da persone esterne. Il post è sicuramente severo nei confronti dell’Amministrazione per l’improvvisazione con cui si è mossa. O se preferite, per l’incapacità di ammettere errori e porvi rimedio. Ma non troviamo attacchi ai volontari. Anzi. Ma soprattutto non si capisce perché dovremmo attaccare i volontari di cui si deve apprezzare l'impegno.
Sicuramente in futuro si potrà riflettere su qualche errore commesso, nelle attività di vigilanza, per quanto riguarda l’approccio ed i contenuti. Ma solo chi non agisce, non sbaglia. E se in futuro l’amministrazione comunale di Grugliasco avrà voglia di riflettere, anche, su qualche errore, sarà una cosa utile. E volentieri collaboreremo. Perché “sbagliando si impara!” Se si vuole. Ma questo è il futuro.
Adesso invece è il momento in cui alcuni esponenti della maggioranza (alcuni, non tutti) si devono assumere l’onere della responsabilità delle proprie affermazioni. E devono scrive quali sono le affermazioni con cui abbiamo offeso ed attaccato i volontari che si sono prestati ad aiutare i grugliaschesi.
Pubblicheremo le risposte, con la speranza che facciano riferimento a cose scritte nel post e non a fantasie.
Ringrazio fin da ora della collaborazione che aiuterà tutti ad andare oltre, in primo luogo aiuterà tutte le persone che continuano a voler dare una mano a Grugliasco.
Un saluto a tutti
Carlo Proietti

2 commenti

Unknown ha detto...

Sinceramente, non riesco a capire il senso di questa polemica. Anche perché conosco persone impegnate in questi servizi volontari e non ne sanno nulla

Anonimo ha detto...

Non mi pare che sia una polemica, solo una richiesta di chiarezza. I volontari devono sapere che cosa possono e non possono fare, come sono inquadrati e quali diritti e doveri. Non le sembra?