Ultime notizie

Acquarelax: in Tribunale!

Questa storia rappresenta, più e meglio di tante altre, l'incapacità degli amministratori grugliaschesi - e dei loro amici nominati nelle società del Comune - nel gestire con criteri di efficienza, economicità e utilità ai cittadini. Adesso è ufficiale: la società "Le Serre", a certificazione della incapacità dei suoi amministratori di gestire una partita per niente complicata, ha risposto picche alla società FreeTime Management che ha chiesto di avere in assegnazione un impianto conforme al contratto che ha sottoscritto oramai quasi due anni fa.
"Le Serre" ha rescisso il contratto e intimato al gestore di abbandonare l'impianto senza che sia entrato in funzione neppure per un giorno. E così fanno più di tre anni che è chiuso e tale resterà (leggi qui la storia)
Peccato perché il progetto presentato dalla FreeTime Management era davvero interessante e utile alla città, soprattutto per i servizi alla popolazione più in difficoltà che avrebbe dovuto attivare (leggi qui intervista).
Peccato perché la FreeTime Management ha fatto causa al Comune (mentre continua con successo a gestire e ad aprire nuovi impianti in giro per il Piemonte) e la cosa è finita in Tribunale.
Peccato perché la società "Le Serre" è già stata trascinata in Tribunale in passato, ha perso e hanno pagato i cittadini mentre i responsabili di quel danno sono ancora lì, lautamente stipendiati.
Peccato che la Commissione consigliare che poteva dare una mano a limitare il danno per Grugliasco sia stata convocata a cose oramai concluse con ben sei mesi di ritardo sulla richiesta.
Peccato perché per chissà quanto tempo l'impianto rimarrà inutilizzato, diventando un altro peso sulle spalle di una città esausta e con servizi sempre più fallimentari.
Mariano Turigliatto

Nessun commento