Ultime notizie

Boulevard e altre brutture cittadine: una lettera


Pubblichiamo volentieri una lettera di un cittadino probabilmente un po' sconcertato dalla differenza fra le promesse elettorali e le effettive realizzazioni.
"Buongiorno!
Vi scrivo dopo aver atteso la fine dei lavori per la nuova rotonda di via Leonardo da Vinci/strada del Gerbido. E procedo per punti,cosi' da essere più chiaro.
- L'area intorno alla rotonda ora terminata gode di un superbo colore nero asfalto (da vivere con gioia nei mesi primaverili estivi...). Oltretutto con una fermata GTT a due passi. E il verde? E un albero a centro rotonda per evitare che la suddetta diventi in breve "la rotonda del D+" (un altro supermercato a connotare una strada...)? E un filare di alberi di fronte al campo di calcio,in prossimità della fermata GTT?.
- Triste fine invece per l'angolo tra via de la Salle e via dell' Olmetto(sigh...): tre panchine si guardano meste sopra una colata di asfalto, senza capire perché, in via dell' Olmetto, l'olmetto non c'è... Avete visto quante persone si accomodano tra maggio e settembre su quelle panchine?
- La pista ciclabile che corre dalla fermata ferroviaria di Grugliasco all'innesto con l'area universitaria meriterebbe qualche alberello: basterebbe chiedere alla facoltà di Agraria un aiuto per la piantumazione di qualche specie fruttifera antica e poco utilizzata (meli,peri,susini etc.). Dai dai dai!
- Le sontuose bacheche metalliche che annunciano i lavori di riqualificazione degli Orti urbani (già necessitanti di riqualificazione?) e i lavori nell'area universitaria su corso Torino fanno già parte del progetto? Altrimenti non mi spiego la loro presenza cosi' anticipata e sottolineata (magari un foglio A4 plastificato sulla bacheca già esistente degli orti sarebbe stato più economico e gradevole).
Termino qui e resto in attesa di una vostra risposta.
Cortesi saluti
Luigi Droetto"

Ci risulta che un assessore abbia risposto, ma non abbiamo copia. Pubblicheremo quando ce l'avremo. 
Posta un commento