Ultime notizie

ASL TO3: un maresciallo della Procura indagato e allontanato

Non finisce di sorprendere l'inchiesta sulla concessione da 57 milioni di euro da parte dell'ASL-TO3 di Collegno alla Società Althea per la fornitura di servizi di varia natura. Della vicenda ci siamo occupati anche noi interrogando i sindaci della zona per sapere cosa ne pensassero, ma invano. Chi volesse saperne di più legga qui, si tratta di una faccenda che turberà i sonni di parecchi nei prossimi mesi e che da un'idea più approfondita della gestione della sanità piemontese, degli sprechi e della rete di favori e legami fra manager pubblici e imprese del settore sanitario.
Adesso emerge dalle intercettazioni (leggi La Stampa) che un maresciallo della Procura, pare amico del direttore generale dell'  ASL TO3 Boraso, lo avesse aiutato a "preparare" le segretarie dell'ufficio in vista della perquisizione - e delle successive testimonianze - che la Guardia di Finanza avrebbe effettuato di lì a breve.
Il maresciallo è stato mandato a Ciriè, il direttore generale dell'ASL TO3 è sempre lì.
Posta un commento