Ultime notizie

Via Battisti: l'azzardo del pedone

All'uscita secondaria delle Serre
E' una strada stretta e a senso unico, c'era un tempo il marciapiede ricavato con delle sbarre e dei pali. I pedoni potevano passare da lì, lungo il muro delle Serre. Da circa un anno e mezzo il passaggio è impedito da una rete (pre-elettorale?) di protezione del muro che lasciava presagire lavori imminenti e che non si sono mai visti. Dunque il pedone deve transitare in mezzo alla strada, ma non basta.
Davanti all'ingresso secondario delle Serre, quello da cui accede gran parte degli utilizzatori dei locali della Nave e dei frequentatori dei corsi di musica, lingue e molto altro ancora, nel tardo pomeriggio compare una lunga fila di auto parcheggiate in divieto di sosta.
Vista l'impunità, oramai si parcheggia così per gran parte della giornata e i pedoni sono costretti a transitare in mezzo alla strada invadendo l'unica corsia rimasta al passaggio delle auto.
Non c'è bisogno di essere dei tecnici per comprendere che la situazione è davvero pericolosa per l'incolumità di chi transita di lì e dei molti ragazzi/e che frequentano i corsi alle Serre e utilizzano quell'accesso andando e venendo in mezzo alle auto e alla strada.
Dato che cinquanta metri più avanti di posto per parcheggiare se ne trova agevolmente, i parcheggiatori "all'italiana" potrebbero scegliere altrove dove lasciare il mezzo. I signori Vigili potrebbero osservare e segnalare la situazione per capire se davvero sia pericolosa come sembra ai profani. E tutti noi fare pressioni sul Comune perché si deve fare di tutto prima per non piangere poi lacrime di coccodrillo.
Lou Ann

Fila alle 17 di un giorno di aprile 2018
Sabato 9 giugno mattina

Posta un commento