Ultime notizie

Tamponi e Coronavirus in Consiglio comunale: "chi si loda, si imbloda"

Oggi abbiamo un’intervista esclusiva con un soggetto dalla marcata inflessione cinese che nell’ultimo periodo ha fatto molto parlare di sé. Anche a Grugliasco.
Intervistatore: Allora buongiorno!
C: ‘ngiorno ...
I: La presentiamo noi o si presenta da solo?
C: ma vedete un po’ voi ...
I: Allora abbiamo con noi un virus, il Coronavirus ...
C: per essere precisi sono il SARS-Cov-2.
I: Allora buongiorno signor SARS-Cov-2. E’ un nome un po’ formale, non trova? La possiamo chiamare Covid19?
C: no guardi. Dopo tutti questi mesi non è possibile!!! Covid19 è la malattia! Se proprio volete chiamatemi Corona.
I: grazie! Allora Corona, nelle scorse settimane ha fatto parlare parecchio di sé a Grugliasco!
C: si, per fortuna, per una volta ci siamo divertiti tutti.
I: ci racconti.
C: guardi non ho fatto nulla di particolare. Io faccio solo il mio mestiere!
I: Si, ma un intero consiglio comunale a fare i tamponi, sindaco e pubblico compresi....
C: le ripeto, ho fatto solo il mio mestiere. Quando ho visto quel tipo, come lo chiamate? assessore? Sì, quando ho visto quell’assessore mi sono detto che magari si poteva fare una cosa divertente.
I: scusi, parli con rispetto! E’ un rappresentante delle istituzioni!
C: ripeto, ho fatto soltanto il mio mestiere! Anzi, le dirò di più! Proprio per non fare casini, visto il personaggio, ho deciso di dargli una sintomatologia con cui non si sbaglia: anosmia e ageusia!
I: Beh, sì. Oggi lo sanno tutti che la perdita dell’olfatto e del gusto significa “Covid19”! E quindi?
C: e quindi sono stato lì ad aspettare che andasse a fare il tampone!
I: E gli hanno detto che era negativo, mentre era positivo!
C: seeee...
I: Perché, non è così?
C: guardi, vado contro i miei interessi, ma voi mi siete simpatici, tenete le distanze ed usate le mascherine.... Anzi, se volte avvicinarvi un po’ ... Direi che voi umani dovreste farvi qualche domanda... ma prima permettetemi di fare gli auguri all’assessore.
I: Gentile. E noi ci associamo agli auguri di pronta guarigione! Ma quali domande?
C: per esempio, se quanto mi trovate nel tampone scrivete “tampone positivo”, magari c’è qualcuno che pensa “OK! Positivo” Va tutto bene!” (... ride ...)
I: Vuol dire che è successo questo?
C: nulla dissi! Però rifletteteci!
I: Insomma, non ci può dire se il tampone era positivo o negativo?
C. il tampone ...?
I: Corona, cosa intende? Ci sarebbe più di un tampone? Per maggiore cautela?
C: sentite, anche se sono Corona, questo modo di fare domande lasciatelo alla Bianca! Chiedete troppo ad un povero Coronavirus! Da noi si dice: “ Un tampone, un referto!”
I: Va beh. E che altre domande dovremmo farci?
C: spiegate bene come si fa a fare un tampone! Altrimenti uno, pensando di essere ancora  uno studente, la gente fa un giro al Pronto Soccorso per fare un tampone. E finisce che io mi devo fare un
culo così! Si può dire culo?
I: Ma gli hanno detto che era ipocondriaco!

C: ... o che anche se era assessore ai trasporti doveva seguire i normali canali...
I: Beh, l’assessore ha comunque dichiarato "Per fortuna ho continuato a indossare la mascherina e
rispettare il distanziamento, su questo sono sempre stato molto rigoroso fin dall'inizio della pandemia, ...”

C: mi vien da ridere! (... ride...)
I: Perché?
C: a parte che dove sono partito 9 mesi fa si dice “Chi si loda si imbloda!” ha anche detto “Meno male che sono una persona responsabile"
I: Ma no! Guardi, sono i giornalisti! Possiamo escludere che abbia detto cose simili!
C: (... ride .... ride ....)
I: Su, cosa voleva dirci?
C: per tutto il consiglio comunale mi ha portato a spasso. Diciamo che ha proprio fatto l'Assessore ai Trasporti! Girava tanto, ma così tanto, che a me è sempre mancato il tempo necessario! Peccato! C'era tanta gente interessante. Spesso senza mascherina...
I: Le è mancato il tempo necessario?
C: già, non è che se ci incontriamo per strada io Zac! Vi contagio! Magari! A proposito, adesso he siamo in confidenza, avvicinatevi pure!
I: No guardi, non è per sfiducia, ma al chiuso teniamo le distanze e teniamo la mascherina. Però al di là della piacevole chiacchierata, non ci ha raccontato nulla di clamoroso!
C: sicuri?!? Vedete un po’ voi!
I: Cioè?
C: guardi che non vi scegliamo a caso! Come dite voi “La fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissimo!” Solo che non è sfortuna! È il virus! Il Corona! Tenete le distanze e ricordatevi che 1 metro per noi è un po’ pochino! Usate sempre le mascherine nei luoghi chiusi! Anche in classe!
I: E adesso anche per strada!
C: (... ride .... ride ....) Ma fate un po come credete. Per noi è uno spasso. Piuttosto, ricordatevi di stare a casa se avete sintomi. Non solo se avete sintomi specifici come il vostro assessore! Mica perché sono necessariamente io, il Corona! Non immaginate neppure quanti siano gli altri virus che attaccano le vie respiratorie.
I: Se abbiamo capito, l’intervista è finita.
C: si.
I: Grazie e ...
C: e fatemi sapere il nome della persona che ha scritto negativo al posto di positivo
I: Stia tranquillo. Arrivederci!
C: e che? Non mi date la mano? Nemmeno il gomito? Ehi... Che gente! Capisco perché siete all'opposizione. Va beh, provo ad andare a farmi un giro tra gli assessori.

(intervista raccolta da Samantha, felice per la coda-tampone all'ASL con i colleghi consiglieri)

Nessun commento