Ultime notizie

Politici furbetti dei 600 euro: ce ne sono anche a Grugliasco?

E' di inizio agosto al notizia che alcuni parlamentari, consiglieri regionali e e amministratori locali, tutti percettori di indennità che derivano dai loro incarichi politici, avevano richiesto il bonus di 600 € che il Governo aveva stanziato per sostenere i lavoratori autonomi con partita IVA messi in ginocchio dal lockdown (per la Regione Piemonte, leggi qua). Ciò che ha ferito la sensibilità dei cittadini più attenti è il gesto: gente ben pagata che approfitta di misure a sostegno di chi è in ginocchio per incrementare il proprio reddito a scapito della collettività, gente che dovrebbe essere d'esempio per tutti visti i ruoli pubblici che ricopre. Uno scandalo che si spera non finisca nel dimenticatoio come gli altri.

Dato il silenzio assordante del sindaco e del presidente del consiglio comunale, i consiglieri Proietti e Cerruti hanno presentato un'interrogazione, così da sapere come stanno le cose fra i nostri amministratori (leggi qui): sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale. Sono queste le figure istituzionali grugliaschesi che percepiscono un'indennità mensile, ai consiglieri viene solamente corrisposto un gettone di presenza per le sedute a cui partecipano (i più solerti non arrivano a mille euro l'anno). Il quadro completo delle indennità si trovava sul sito del Comune, ma dopo il restyling a cui è stato sottoposto non si riescono a trovare. La risposta all'interrogazione dei consiglieri sarà pubblicata non appena perverrà.

NB A seguito di richiesta l'ufficio staff del Sindaco ha comunicato che le indennità di sindaco e assessori si trova qui. Dato che sono quelle del 2017, si suppone che non siano variate.

Nessun commento