giovedì 15 maggio 2008

Arrivano gli indiani!


di Dida Neirotti

A tutti i grugliaschesi democratici e simpatizzanti: intervenite numerosi!

Comunicato stampa

Molte le domande poste dai 150 ragazzi della scuola primaria durante il ciclo di incontri condotti da Ivano Ciravegna, responsabile dei Servizi Educativi Territoriali, nell’ambito del progetto educativo “Gli ultimiprimitivi. Nativi americani, testimoni recenti dell’avventura preistorica”relativo alle “attività del benessere”. Eccone alcune: “Ma quello è un dente di mammut? E quel rotolo molle, cos’è? Mamma mia, che grandi lecorna di un cervo! Ma, la scheggi in classe la pietra? E quelle penne? Se hai detto che primitivo significa il primo, allora lui, che è bravo a scuola, è il primitivo della classe?”.

Il progetto didattico, che si è esteso lungo l’intero anno scolastico 2007-2008, appartiene allo stesso filo conduttore che ha visto lo svolgersi di altre attività e la realizzazione della mostra “Ishi: lospecchio del passato” tenutasi al parco culturale “Le Serre” nel 2004.

L’iniziativa, che prevede il coinvolgimento diretto delle famiglie nella costruzione di alcuni oggetti, ha permesso ai bambini di “assaporare” in modo pratico la Preistoria, intesa non come un passato muto e incomprensibile ma come un libro aperto che attende di essere letto.

“L’attività didattica e sperimentale -dice l’Assessore all’Istruzione Stefano Colombi- è rivolta alle classi terze della scuola primaria che, conformemente alla programmazione scolastica, affrontano lo studio dellaPreistoria e dell’evoluzione dell’uomo. I bambini saranno guidati alla scoperta delle analogie tra il nostro Neolitico e la cultura dellepopolazioni dei nativi americani vissuti in tempi più recenti”.

Sabato 17 maggio, dalle 10 alle 12.30, si terrà una festa conclusiva all’Università di Agraria (via L. da Vinci 144), dove sarà stata piantata la prima Maclura di Grugliasco, che prevede: una vetrina fotografica degli incontri con i ragazzi, l’esposizione dell’artigianato dei nativi americani, Saluto di Sindaco ed Assessore all’Istruzione, la presentazione della pubblicazione “L’albero degli archi dorati” di Ivano Ciravegna che racconta la storia di un albero (Maclura Pomifera) e del suo utilizzo sia da parte dei nativi americani che dei conquistatori europei e che verrà donata ai ragazzi e, infine, l’incontro di bambini, genitori e cittadini grugliaschesi con Gilbert Douville (Sicangu-Lakota) poeta e membro della“Rosebud Siuox Tribe” in Sud Dakota (Usa).

Per il carattere educativo-didattico e culturale del progetto è stato concesso il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Torino, delle associazioni “Hunkapi”, “Soconas Incomindios” e del blog“Nativiamericani.it”, che da anni promuovono in Italia la conoscenza della cultura passata e presente dei nativi d’America.

Grugliasco, 8 maggio 2008