sabato 14 gennaio 2017

Acquarelax, uno strano silenzio

Da qualche giorno i fornitori e i clienti di Acquarelax sono preoccupati, anche quelli che avevano comprato le promozioni sui social. Dalla fine delle vacanze invernali la struttura è chiusa, nessuno risponde al telefono e alle e-mail, neanche un biglietto a spiegare le ragioni di questa chiusura.
Acquarelax s trova in una struttura del Comune di Grugliasco affidata in gestione alla società "Le Serre".  Si tratta della cosiddetta "Città della Conciliazione", voluta 16 anni fa per unire università e città, trasformata poi in un insieme di baracche ad alto consumo energetico e di bassa funzionalità, infine finita a svolgere ben altre mansioni, come chiunque può verificare.
Qualche utente, preoccupato dalla chiusura oltre i termini, ha perciò interpellato l'Ufficio Sport del Comune che, ovviamente, ha rimandato il problema al gestore, appunto la società "Le Serre". La quale, al pari del sindaco - chiamato anche lui in causa - al momento non ha fornito alcuna risposta, nemmeno il riscontro della ricezione della segnalazione.
Speriamo che si tratti di una difficoltà momentanea associata a una carenza di comunicazione. Sennò sarebbe un altro brutto scivolone. Verificheremo la situazione e daremo conto di ciò che sta succedendo.