mercoledì 20 gennaio 2016

Il sindaco mente ancora: eccolo sbugiardato!

Oltre che smemorato il sindaco della nostra città è proprio un bugiardo. Questo non può che amareggiarci: abbiamo a cuore Grugliasco e i nostri concittadini, non possiamo rassegnarci a un simile degrado. 
Ricordate la recente scoperta della sua dimenticanza per cinque anni di pagare la spazzatura e l’ICI del 2010? Quando i giornali, a cominciare dallo Spiffero, si sono occupati della faccenda, era il 10 e l’11 di dicembre scorso, ecco che cosa ha dichiarato:
Abitavamo in altre case, non arrivati i solleciti” (Il Fatto Quotidiano)
Lo sono venuto a sapere (dice il sindaco) da una richiesta di accesso agli atti fatta dal consigliere Turigliatto…” (La Stampa).
Mi sono accorto dell’errore proprio quando Turigliatto me lo ha fatto notare…” (Repubblica)
La consigliera del gruppo ecologista, Elena Giargia, ha controllato e ha scoperto che il 28/01/2015 (un anno fa) proprio il sindaco ha ritirato dalle mani del messi comunali la notifica del mancato pagamento dell’ICI 2010, importo a debito € 481,00 (Protocollo 4232 del 3/12/2014). Adesso ci dirà che la sua mano destra – quella che ha ritirato e firmato la notifica – non sapeva che cosa faceva la sinistra, che non si sono parlate eccetera.
Già me li vedo i suoi demosupporters – quelli che muovono la testa come gli animali di plastica che si mettevano sul cruscotto posteriore delle auto, con la testa semovente – affannarsi a trovare qualche altra giustificazione, proclamando il loro sostegno alle balle del sindaco. Si stavano già consolando bevendosi la teoria del complotto servita loro dal primo cittadino (gli uffici ce l'hanno con me,,,), adesso questa nuova tegola.
Questo per l’ICI del 2010. Prossimamente i controlli delle notifiche del mancato pagamento della spazzatura. Che desolazione! Continua il silenzio di Avviso Pubblico: che combineranno adesso?
Mariano Turigliatto