domenica 16 dicembre 2012

COSE DA RIDERE, ma non troppo


Sembra che oltre alle luminarie di Natale (luci per aerei), abbiano messo sull'inceneritore del Gerbido anche una stella cometa.
Notizia data oggi al TG3 Piemonte.
Il nostro Carlo ci ha fatto una storiella divertente, ma piena di contenuti per niente divertenti.

La cometa del camino ...
Nacque al Gerbido di Torino, al tempo del sindaco Fassode.
Da oriente giunsero a Torino i magi Chiamporre, Calgassarre e Gasparin e domandavano di lui: "Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo".
Allora Fassode - chiamati segretamente i Magi - fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò al Gerbido esortandoli: ...

"Andate e informatevi accuratamente e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo".
Ed ecco videro la stella che era sorta nel cielo; li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Giunti al camino Chiamporre, Calgassarre e Gasparin chiamarono il sindaco Fassode. Aprirono i loro scrigni e presero plastica, carta e indifferenziata da portare in dono. Quindi entrarono per adorare.
Da allora non si seppe più nulla di loro. Ma la leggenda dice che ascesero subito al cielo.
 
Carlo Proietti